LA NOSTRA STORIA

GLI INIZI

“FOTOGRAFIA POLIZZI”: ISTANTANEE DI UNA VITA
Lo studio “Fotografia Polizzi” ha origine negli anni ’50, quando mio nonno, Antonino Polizzi (nato nel 1913), inizia a fermare nel tempo bambini che giocano per strada, operai nei cantieri, gente dedita alle attività quotidiane. Con una Carl Zeiss realizza i suoi primi scatti, per dedicarsi pian piano anche alle feste private, ai compleanni, alle cerimonie, quali battesimi e matrimoni. La sua capacità innata di fermare nel tempo la realtà, trasfondendola nelle foto, l’esperienza acquisita nei primi anni di attività, lo rende ben presto un “fotografo” vero! E quando i due figli maschi si affacciano all’adolescenza, seguono i suoi passi. Prima Franco, mio padre, e poi Pietro, mio zio, hanno dedicato – e continuano ancora oggi a dedicare – con passione la loro vita alla fotografia. Nel 1970 nasce lo studio fotografico “Fotocolor di Franco Polizzi” che, verso la fine degli anni ’70, dopo circa un decennio, diventa lo studio “Fotocolor F.lli Polizzi”. Inizia così un ciclo di successi lavorativi che ancora oggi continua!

L'EVOLUZIONE

I F.lli Polizzi hanno rivoluzionato la cultura del servizio fotografico per cerimonia, innovato le tecniche di ripresa, approfondito la conoscenza della luce, dando vita ad un nuovo modo di vedere la fotografia. Tutta la loro esperienza e conoscenza mi è stata trasmessa fin da bambino, quando già a 10 anni seguivo mio padre iniziando a respirare “aria di fotografia”. I primi aiuti semplici: tenere gli attrezzi di mio padre, il flash, gli obiettivi Zeiss, i filtri, le pellicole Kodak Color 120. A 12 anni i primi scatti con la macchina fotografica di “scorta”, una Hasselblad 503 CX, durante i servizi di matrimonio. Mio padre si accorge subito dell’originalità del mio lavoro, che pur facendo tesoro della sua esperienza, si connota per la particolarità del taglio fotografico. Le prime soddisfazioni quando i clienti cominciano ad apprezzare il mio lavoro, scegliendo i miei scatti per un poster. A 13 anni i primi battesimi, i compleanni, le feste… Fra preparazione e incoscienza cresco, come ragazzo e come fotografo, senza rendermene conto.

LA PASSIONE

A 16 anni il mio primo Workshop: “Le Masserie in Sicilia”. Vengono pubblicati alcuni miei scatti in riviste fotografiche: le prime soddisfazioni professionali. Nel mese di aprile dell’anno 1996, quando non ho ancora compiuto 18 anni, arriva il momento tanto atteso: misurarmi con la cerimonia per eccellenza, il matrimonio. L’evento più importante e, conseguentemente, il lavoro più complesso e arduo da affrontare. Affiancato e supportato dal mio maestro, il risultato è subito convincente e i clienti contenti del mio lavoro. Da lì a poco inizio a camminare da solo, aumentando con il passare del tempo l’esperienza diretta sul lavoro. Oggi continuo ad aggiornarmi costantemente, mettendomi alla prova nei workshop con altri fotografi, anche con più esperienza. Conoscendoli e lavorando insieme a loro ho compreso di riuscire, spesso, anche in cose che risultano loro difficili. La scuola di famiglia per me è stata certamente la migliore! Grazie all’esperienza ereditata e vissuta, al mio bagaglio tecnico, ho contribuito al passaggio della foto nell’era del “digitale” che ci consente incredibili innovazioni. Credo che siamo riusciti ad offrire ai clienti che ci hanno dato fiducia emozioni intense. Abbiamo realizzato per loro “istantanee di una vita”! E credo anche che mio nonno oggi sarebbe orgoglioso di tutti noi, di ciò che ha iniziato con umiltà e che noi continuiamo con amore e passione.

Antonino Polizzi

IL NOSTRO TEAM

Micheal Kravick

Developer

Sara Wales

Design

Alice Wood

Model

Jame Hook

Photograper

Joe Deward

Human Resource

Luc jamin

Photograper